Corso sistemista a Genova: con ITS dalla teoria al placement

Una delle scelte più complicate per tutti gli studenti che hanno già conseguito – o stanno per conseguire – un diploma di scuola secondaria nel settore informatico è quella di decidere se proseguire gli studi oppure cercare di trovare spazio direttamente sul mercato del lavoro. Scegliere ad esempio il corso ITS-ICT per sistemista a Genova si configura come una delle scelte più sagge da effettuare: tenendo conto del fatto che il mondo della tecnologia è in continuo mutamento, risulta praticamente necessario cercare di formare dei ragazzi che abbiano tutte le competenze necessarie per potersi interfacciare con il mondo del lavoro.

Il mondo della formazione negli ultimi tempi ha conosciuto una serie di cambiamenti sostanziali e fondamentali: le prevedibili conseguenze di questi cambiamenti saranno destinati a modificare in maniera sensibile anche lo scenario del mondo del lavoro. Nel dettaglio, infatti, ultimamente si sente parlare sempre più spesso degli ITS, vale a dire gli Istituti Tecnici Superiori.

Tuttavia, affinché si possa comprendere perfettamente quali siano i vantaggi di questo sistema formativo, è fondamentale cercare di analizzare in maniera precisa quali siano le prospettive e le opportunità nel frequentare un corso ITS, così da poter orientare nel migliore dei modi la propria scelta finale.

Sebbene gli ITS abbiano guadagnato uno spazio sempre più grande negli ultimi tempi, sono tanti i ragazzi che ancora non posseggono tutte le informazioni basilari riguardanti questo mondo, lasciandosi spesso scappare inconsapevolmente delle ottime opportunità sia di studio che di lavoro. Ecco dunque l’importanza di capire il ruolo che rivestono i corsi del sistema ITS nel mondo della formazione e del lavoro.

Perché scegliere il corso di sistemista?

Grazie al corso ITS da sistemista, che offre la possibilità di conseguire un Titolo di Tecnico Superiore riconosciuto a livello europeo corrispondente al 5° livello europeo EQF (European Qualifications Framework) con certificazione, gli allievi avranno l’occasione di assistere a tutto il processo di creazione di un sistema software/hardware, partendo dalla progettazione, passando per sviluppo, testing, debugging fino a verificarne il costante funzionamento con attività di controllo, gestione e manutenzione.

Gli allievi, infatti, potranno comprendere quali sono le logiche informatiche che regolano il funzionamento di un software o di un hardware, imparando sia a progettare un sistema partendo da zero, sia a valutarne il funzionamento a lungo termine, intervenendo laddove necessario per risolvere eventuali problemi.

Attraverso tali competenze, quindi, gli studenti avranno la possibilità di trovare prospettive di lavoro sempre più allettanti.

Come funziona il sistema ITS a Genova?

Frequentare un corso erogato da un ITS-ICT Accademia Digitale a Genova comporta una serie di passaggi fondamentali. Gli studenti che decidono di frequentare i corsi dovranno essere in possesso del diploma di scuola superiore e superare (in alcuni casi) un test di ingresso volto a saggiare la preparazione di base degli aspiranti allievi.

Durante tutta la durata del corso, gli studenti potranno avere l’occasione unica di affrontare sia la parte teorica attraverso lezioni in aula con docenti universitari e tutor esperti, sia la parte pratica che prevede esercitazioni e attività il cui scopo principale è quello di valutare “sul campo” l’effettivo livello di apprendimento e competenza, intervenendo se necessario al fine di colmare eventuali lacune.

Gli ITS offrono una formazione completa a trecentosessanta gradi: gli ITS danno la concreta possibilità agli studenti di effettuare veri e propri stage presso aziende convenzionate con il progetto. Ad esempio, durante i tre anni del corso ITS da sistemista a Genova, infatti, gli studenti potranno effettivamente avere la possibilità di svolgere stage lavorativi in aziende convenzionate, sperimentando di persona cosa comporti effettivamente interagire in reali contesti lavorativi.

Tutti questi elementi, sommati tra loro, fanno sì che il corso ITS per sistemista a Genova si configuri sin da subito come un’ottima possibilità da prendere in seria considerazione qualora si intenda aumentare le probabilità di trovare una collocazione nel mondo del lavoro in tempi molto brevi.

Una volta completato il corso ITS, poi, a tutti i partecipanti verrà rilasciato il Titolo di Tecnico Superiore riconosciuto a livello europeo corrispondente al 5° livello europeo EQF (European Qualifications Framework) con certificazione che oltre ad arricchire il proprio curriculum, potrà decisamente riscuotere maggiore interesse in termini di proposte lavorative.

Quali sono le prospettive lavorative?

A questo punto, dunque, può nascere spontaneo chiedersi quali siano effettivamente le possibilità lavorative che può offrire la frequentazione di un corso ITS da sistemista a Genova.

Da un punto di vista generale, Accademia Digitale Liguria offre agli allievi un placement nel mondo del lavoro che negli anni ha registrato ottimi risultati: lungo la durata del corso (biennale o triennale), infatti, gli allievi avranno la possibilità di lavorare con le aziende, creando già un rapporto significativo tra mondo del lavoro e studente.

In questo modo, dunque, una volta terminato il corso, gli studenti potranno avere la possibilità concreta di trovare un impiego, con alle spalle già il 40% di ore del corso svolte come stage in azienda, ovvero, una vera e propria esperienza lavorativa, fondamentale in termini di crescita professionale per ogni singolo allievo.

Come se ciò non bastasse, poi, esperti tutor di riferimento accompagneranno gli allievi durante tutta la durata del corso, cercando di interpretare nel miglior modo possibile le singole aspirazioni di ogni studente, aiutandolo così ad orientarsi nel percorso formativo e anche, in previsione, nel mondo del lavoro.

Tutti questi elementi, sommati tra loro, concorrono a far sì che il corso sistemista a Genova si configuri come un’occasione irrinunciabile per tutti quei ragazzi che ancora non sanno come orientarsi tra formazione e mondo del lavoro, aiutandoli così a tracciare nel miglior modo possibile la propria rotta.

La maggior parte degli studenti che hanno scelto negli scorsi anni di frequentare un corso ITS sono riusciti a trovare una collocazione nel mondo del lavoro entro 6 mesi dal termine della formazione, riuscendo così a consolidare definitivamente le proprie competenze, senza vanificare gli sforzi profusi per portare a termine gli studi.

Una volta finiti gli studi, quindi, lavorare in aziende o compagnie convenzionate con il sistema ITS non è un miraggio, piuttosto una realtà tangibile sulla quale i ragazzi potranno fare affidamento per potersi realizzare dal punto di vista professionale.

In definitiva, quindi, frequentare il corso sistemista a Genova si configura sicuramente come un’opportunità da sfruttare: i giovani che ancora non hanno le idee chiare sul proprio futuro, e che hanno oltre al diploma, una forte passione ed interesse per il mondo dell’informatica, hanno la possibilità di approfondire e consolidare le proprie competenze, oltre a rendere il proprio curriculum decisamente molto più appetibile anche per grandi aziende e compagnie, in Italia e all’estero, grazie alla qualifica riconosciuta a livello europeo.

Frequentare un corso ITS, dunque, è sicuramente un’occasione da non lasciarsi scappare, soprattutto se si desidera confrontarsi – con le adeguate conoscenze e  competenze – con il mondo del lavoro. I corsi sono aperti anche a impiegati e professionisti desiderosi di accrescere le esperienze e skill.